Mappa del dolore.

L’interazione con il paziente è fondamentale per capire come e quando il dolore si manifesta, sotto quale sembianze e quale intensità. Questa fase è supportata, se necessario, da una visita clinica e da approfondimenti diagnostici strumentali, se necessario. La scelta terapeutica, farmacologica o chirurgica viene orientata di conseguenza. La legge 38 distingue le cure palliative legate al filone oncologico dall’insieme composto dal dolore, cosiddetto benigno, ma cronico, un dolore che deriva quasi sempre dalle più comuni situazioni infiammatorie.
Zone del dolore

Modalità di accesso alle cure

Prenotazione

La modalità di accesso al Centro è quella tradizionale e cioè l’impegnativa redatta dal medico di medicina generale o da specialisti che prevedano l’indicazione per un trattamento di tipo algologico più complesso, con la dicitura “visita algologica” e “visita algologica per dolore oncologico” limitato ai pazienti con COD. 048”, previa prenotazione al Centro Unico di Prenotazione (C.U.P. 0984709025)

Prenotazione interna

La prenotazione interna è valida solo per i cicli di infiltrazioni ambulatoriali e per i pazienti seguiti presso l’ambulatorio dedicato al PDTA oncologico, per l’accesso al DH e per l’accesso al ricovero in regime ordinario previa preospedalizzazione.
L’Unità operativa complessa offre otto posti letto per ricoveri ordinari e due posti per day hospital. Nella UO di Cosenza sono presenti tre ambulatori, una sala per la diagnostica algologica, sala operatoria e l’infermeria, oltre agli studi medici e alla sala riunioni.
Ci si può rivolgere al Centro Unico di Prenotazione (CUP 0984709025)

Copyright © 2019 Terapia del dolore. Tutti i diritti riservati.
Centro Hub Regionale di Terapia del Dolore Presidio Ospedaliero "Mariano Santo" - Contrada da Muoio Piccolo, 87100 Cosenza (CS)

Centro di riferimento Regionale nel campo della Terapia del Dolore DCA 14.05.2015

Cookie policy | Privacy policy

design: cfweb