Emicrania.

L'emicrania è un tipo di cefalea che colpisce solo una parte del cranio, generalmente il lobo frontale, temporale o orbitale, presentandosi con un dolore pulsante che aumenta se si fanno movimenti bruschi. Il dolore può avere intensità media o grave, con limitazioni allo svolgimento delle attività quotidiane. La sua predisposizione è ereditaria. Si tratta di un disturbo che colpisce in prevalenza le donne. Il range di età è molto ampio, ma chi ne soffre avverte già i sintomi in giovane età. La vasodilatazione è una delle sue cause. Di certo incidono le emozioni, specie se intense: ansia, rabbia, stress, i fattori ormonali o ambientali, anche i cibi che mangiamo, così come il riposo. Esiste un’emicrania che si presenta pulsante e di forte intensità e può colpire entrambi i lati della testa, alternandosi. E’ una forma rara di cefalea, che si presenta con un attacco annuale dalla durata di tre o quattro giorni. Si tratta dell’Emicrania Oftalmoplegica.

Sintomi

I sintomi sono diarrea, nausea, pallore e vomito, insieme alla cosiddetta "aura", cioè, disfunzioni della vista, formicolii agli arti e altri disturbi neurologici. Le emicranie, con o senza aura, hanno, in genere, una durata variabile dalle tre alle sette ore.

Diagnosi

La diagnosi parte dall'osservazione che il medico svolge in collaborazione con il paziente. Molto utile è la compilazione del diario dell’emicrania, che consente una valutazione da parte del medico delle caratteristiche degli attacchi, di eventuali eventi scatenanti, della durata e dell'intensità delle crisi.

Cura

La cura può essere farmacologica e non farmacologica, con un approccio cognitivo-comportamentale.

Modalità di accesso alle cure

Prenotazione

La modalità di accesso al Centro è quella tradizionale e cioè l’impegnativa redatta dal medico di medicina generale o da specialisti che prevedano l’indicazione per un trattamento di tipo algologico più complesso, con la dicitura “visita algologica” e “visita algologica per dolore oncologico” limitato ai pazienti con COD. 048”, previa prenotazione al Centro Unico di Prenotazione (C.U.P. 0984709025)

Prenotazione interna

La prenotazione interna è valida solo per i cicli di infiltrazioni ambulatoriali e per i pazienti seguiti presso l’ambulatorio dedicato al PDTA oncologico, per l’accesso al DH e per l’accesso al ricovero in regime ordinario previa preospedalizzazione.
L’Unità operativa complessa offre otto posti letto per ricoveri ordinari e due posti per day hospital. Nella UO di Cosenza sono presenti tre ambulatori, una sala per la diagnostica algologica, sala operatoria e l’infermeria, oltre agli studi medici e alla sala riunioni.
Ci si può rivolgere al Centro Unico di Prenotazione (CUP 0984709025)

Copyright © 2019 Terapia del dolore. Tutti i diritti riservati.
Centro Hub Regionale di Terapia del Dolore Presidio Ospedaliero "Mariano Santo" - Contrada da Muoio Piccolo, 87100 Cosenza (CS)

Centro di riferimento Regionale nel campo della Terapia del Dolore DCA 14.05.2015

Cookie policy | Privacy policy

design: cfweb